Il nostro punto di vista

Pensiamo che la terra dei nostri avi non vada nè abbandonata nè consegnata ad una ormai esausta speculazione edilizia. Difenderemo con tutte le nostre forze la sempre più ignorata vocazione agricola della nostra collina che può e deve anche puntare all' accoglienza di visitatori italiani e stranieri con un' adeguata ricettività. Non smetteremo di denunciare le devastazioni dei cinghiali e ora anche dei caprioli, animali mai stati presenti nelle nostre zone, o perlomeno mai stati così numerosi come oggi a memoria d'uomo, immessi artificialmente e dolosamente per lo sfizio sportivo di pochi e difesi da chi predilige le bestie all'uomo e al suo lavoro. Per far questo abbiamo bisogno del vostro aiuto, cioè di chi vuole sapere cosa sta mangiando, di chi pensa che sia giusto acquistare prima di tutto prodotti locali anzichè provenienti da chissà dove, di chi vuole alloggiare per un po' in mezzo al verde con una vista mozzafiato, magari dopo una giornata di spiaggia, e godere di un'ottima cucina casalinga, di chi crede nel lavoro duro di giovani che vogliono costruire il proprio futuro nella terra dove hanno avuto la fortuna di nascere, perchè è una terra meravigliosa, per noi (e per molti) ,la più bella del mondo.